Il soggetto artistico…

Riconoscere il soggetto è importante…
Concéntrati! Ce la puoi fare, non è difficile.

A tutti coloro che ci girano intorno mi permetto di suggerire di non perdere tempo.
Di non usare il passepartout morale – nonché esilarante – denominato Nudo artistico.
La fotografia è una.
Si occupa dell’invisibile. Non della censura dei nostri pruriti, in grado di restituire solo parodia e strabismo.

© Efrem Raimondi. All rights reserved.

Per diversi motivi non cito la modella; non il luogo.
Dico solo che l’ho fatta quest’anno con un iPhone durante
il Cambiano Foto Festival.

Mia modestissima interpretazione ! Anche io, per diversi motivi non cito la modella.
© Carlo Magenis. All rights reserved.

Della Fotografia

Fotografare non e’ mai stato, e lo e’ ancora meno adesso, semplicemente fare belle fotografie. Fotografare vuol dire raccontare due cose molto semplici ed estremamente complesse: se’ stessi e il mondo che abbiamo di fronte. Per fare questo,  e’ importante un certo preciso atteggiamento progettuale, il cui meccanismo base non si puo’ imparare in un workshop di pochi giorni.

Settimio Benedusi

FRASI DA NON DIRE IN FOTOGRAFIA

-preferisco le foto in bianco e nero.
-ho preso la nuova macchina Canon/Nikon XXX che fa delle foto bellissime.
-fai qualcosa (alla modella).
-fai la faccia sexy (alla modella).
-fai la faccia arrabbiata (alla modella).
-c’è una bella giornata, cerco qualcuno per fare una bella uscita fotografica.
-le mie fotografie non sono veramente bellissime perchè non sono mai fortunato a cogliere l’attimo giusto.
-facile fotografare le top model, per me è difficile perchè posso fotografare solo mia cugina che non è fotogenica.
-sto cercando modelle per fare delle foto glamour da proporre ad una rivista on line.
-Arles?
-conosco un capannone abbandonato bellissimo, cerco modella per fare foto glamour.
-poi la aggiusto in photoshop.
-voglio fare una bella fotografia che emozioni.
-cosa ci vuole, la facevo anche io quella foto, avessi avuto l’1,2.
-ho location bellissima e modella per foto glamour sto cercando una MUA gratis.
-buona luce!

MODELLOMETRO

con il trionfo dei photographers c’è anche il trionfo delle modelle!

tutte sono modelle: perfetto, non ci sono problemi.

forse però è utile un decalogo che aiuti chi vuole essere o diventare modella per capire come funzionano le cose.

come al solito sarò chiaro e schietto:

-fare la modella è un lavoro. LAVORO. come qualsiasi altro.

-se nel vostro paesino siete la figa del paese e venite a milano volendo fare la modella sappiate che qui siete l’ultima merdina delle mille superfigone modelle di milano. sapete perchè ci sono pochissime modelle italiane? perchè la modella brasiliana\russa\moldava che viene a milano ha il biglietto di ritorno dopo tre mesi e in questi tre mesi si mette di buzzo buono a cercare di fare questo mestiere anche se prevede di fare 10 casting al giorno girando come una trottola in metropolitana. la modella italiana dopo 2 giri in metropolitana e aver fatto una fila di un’ora per fare un casting torna nel paesino dove continua a fare la figa del paesino ed essere fidanzata con tipo con la ferrari: molto più comodo. fare la modella è un lavoro (l’abbiamo detto) e come tutti i lavori è una enorme fatica.

-toglietevi quelle unghie con la french: fanno solo zoccola, nessuna modella ha la french manicure.

-NON fate alcun corso di modella, non servono a NULLA.

-se vi fermano in duomo e vi dicono che siete super figona e vi serve un book e l’agenzia LONG LEGS GREAT MODELS si offfre per farvi il book e composit per 3.000 euro (o anche 500) voi siete liberi di farlo, ma sappiate che questo NULLA ha a che fare con le vere agenzie di modelle. una vera agenzia di modelle non vi chiede soldi per lavorare, ve li offre: bella differenza, no?

-dovete avere un book e un composit. anche molto semplice, ma dovete averlo.

-tette rifatte, labbra rifatte, extension, e tutte quelle cose lì NON fanno di voi una modella.

-essendo il lavoro di modella un LAVORO (l’ho già detto?) non pensiate che si possa diventare una Modella in una settimana. nessuno pensa di diventare cuoco, idraulico, elettricista in una settimana! come per qualsiasi lavoro per diventare modella ci vuole tempo!

-presentatevi ai casting perfette. perfette vuol dire PULITE, DEPILATE, CON I CAPELLI LAVATI, SENZA TRUCCO. e non vestite da zoccole.

-quelle che non ce l’hanno fatta dicono che quella che ce l’ha fatta ci è riuscita perchè l’ha data a destra e a manca: balle. darla a destra e a manca non serve a NULLA. se volete datela a tutta milano, ma non pensiate che questo serva a farvi diventare una modella.

ecco, questo il decalogo per le aspiranti modelle.

un’ultima cosa, ma forse l’ho già detto: fare la modella è un LAVORO. non è un divertimento.

buona fortuna!